Olimpiadi
Benvenuto
Login

La città si difende - 1/2 (1951 film noir/poliziesco/drammatico) Pietro Germi Gina Lollobrigida

Grazie! Condividilo con i tuoi amici!

URL

Non hai gradito questo video. Grazie per il feedback!

Ci dispiace, solo gli utenti registrati possono creare le playlists.
URL


Aggiunto da clservice in Calcio
52 Visioni

Descrizione

La città si difende è un film del 1951 diretto da Pietro Germi.


Trama
Quattro banditi rubano l'incasso di una partita di calcio e scappano via. Uno muore tentando di rifugiarsi in Corsica. Un altro si uccide per la disperazione. Un terzo viene arrestato con la complicità della sua ex amante. E il quarto minaccia di buttarsi da un palazzo e poi ci ripensa. Germi ha sempre adorato il cinema nero americano. Qui confeziona un episodio della serie "Il delitto non paga".

La tesi sostenuta da Pietro Germi in questo film è, nel contempo, sociologica e cinematografica, e riguarda l’impossibilità di girare un noir ambientato nella realtà italiana. La cronaca nostrana è fatta di piccole storie di gente comune, i cui echi si disperdono tra il clamore del tifo allo stadio ed il vocio dei casermoni popolari. In un paese in cui i poliziotti sono impiegati statali ligi alla prassi ed anche i delinquenti tengono famiglia, il crimine rientra nell’ordinarietà della famigerata arte di arrangiarsi, e non ha modo di assurgere a saga. Dietro alla rapina a mano armata alla sala corse dello stadio non si nascondono mitici sogni di ricchezza, né esistenze dannate, ma solo le semplici speranze di chi cerca di sfuggire alla miseria: un colpo improvvisato, messo malamente a segno da un quartetto di poveri diavoli che, a posteriori, sembra voler rimandare, per contrasto, e con beffarda amarezza, al piano geniale e mirabilmente perfetto di The Killling di Kubrick.

Per il Dizionario Mereghetti la descrizione del sottobosco di perdenti e disperati è riuscita e «la tecnica è eccellente, ma il pathos populista spesso non è sotto controllo».

Interpreti e personaggi

Renato Baldini: Paolo Leandri
Gina Lollobrigida: Daniela
Cosetta Greco: Lina Girosi
Fausto Tozzi: Luigi Girosi
Paul Muller: Guido Marchi
Enzo Maggio: Alberto Tosi
Tamara Lees: la signora del ritratto
Emma Baron: madre di Alberto
Patrizia Manca: Sandrina, figlia di Luigi
Giuseppe Chinnici:
Remo Dragonetti: Suonava la fisarmonica

Commenti disabilitati.
RSS