Olimpiadi
Benvenuto
Login

Il Napoli esonera Carlo Ancelotti, i tifosi: errore, era il top

Grazie! Condividilo con i tuoi amici!

URL

Non hai gradito questo video. Grazie per il feedback!

Ci dispiace, solo gli utenti registrati possono creare le playlists.
URL


Aggiunto da clservice in Calcio
63 Visioni

Descrizione

Roma, 10 dic. (askanews) - Carlo Ancelotti non è più l'allenatore del Napoli. Il club di De Laurentiis ha comunicato l'esonero del tecnico che guidava la squadra dall'estate 2018. Non è bastata la vittoria per 4-0 contro il Genk, valsa la qualifica agli ottavi di Champions League. Le voci sull'esonero giravano da giorni, ma dopo una cena con De Laurentiis è arrivata l'ufficialità. Sul profilo Twitter della squadra le motivazioni:
"La Societa Sportiva Calcio Napoli ha deciso di revocare l'incarico di responsabile tecnico della prima squadra al signor Carlo Ancelotti. Rimangono intatti i rapporti di amicizia, stima e rispetto reciproco tra la società, il suo presidente Aurelio De Laurentiis e Carlo Ancelotti".
Increduli i tifosi, la maggior parte dei napoletani è con il tecnico e voleva che restasse: "Secondo me abbiamo perso il top player, io Ancelotti non lo avrei mai cacciato". "Io sono un suo fan, l'avrei tenuto a vita a Napoli per me è stato un errore gravissimo cacciarlo". "Ringrazio Ancelotti, è stato un signore, ha dimostrato di saper mettere la squadra in campo e quando non hanno giocato era colpa della squadra, non era lui che sbagliava i moduli...". "Ancelotti è un altro spessore, ha un passato e un presente, ha ancora molto da dare al calcio italiano". "Trovo assurdo che il presidente abbia esonerato Ancelotti, io sono con lui". "Mi dispiace, secondo me è una persona fantastica e faceva bene a questo Napoli, il presidente ha preso le sue decisioni, secondo me sbagliate".
Ancelotti era tornato da allenatore in Italia proprio con il Napoli dopo diverse stagioni all'estero al Chelsea, poi al Paris Saint-Germain, Real Madrid e Bayern Monaco, ma il presidente sperava in risultati migliori, soprattutto in serie A, è così non è satato. Prenderà il suo posto Rino Gattuso, che al Milan, sotto Ancelotti vinse due Champions e uno scudetto. E i tifosi incrociano le dita: "Preferirei Ancelotti ma ha fatto troppi errori, Gattuso è una scommessa ma De Laurentiis ne ha vinte molte e speriamo che sia una di queste".

Tags: MULTIMEDIA, news
Commenti disabilitati.
RSS