Olimpiadi
Benvenuto
Login

CALCIO: 10 anni senza Giacomo Bulgarelli, il Bologna ricorda la sua bandiera | VIDEO

Grazie! Condividilo con i tuoi amici!

URL

Non hai gradito questo video. Grazie per il feedback!

Ci dispiace, solo gli utenti registrati possono creare le playlists.
URL


Aggiunto da clservice in Olimpiadi
17 Visioni

Descrizione

Indiscutibilmente è stato il giocatore piu’ amato della storia rossoblu :esattamente dieci anni fa, il 12 febbraio 2009, con Giacomo Bulgarelli se ne andò la storica bandiera del Bologna, un’intera carriera con la stessa maglia,dal 1958 al 1975: suo il record di presenze con la maglia del club, ben 486,  una nel vittorioso spareggio-scudetto del 64 a Roma con l’Inter, 54 in Coppa Italia, 3 in Coppa Campioni, 2 in Coppa delle Coppe, 20 in Coppa delle Fiere-Uefa, 4 in Mitropa Cup, 2 nella Coppa di Lega Italo-Inglese. Cifre che dicono molto, ma non esauriscono certo la statura di un campione che ha saputo essere il leader carismatico e il direttore d’orchestra della squadra che giocava come si fa solo in paradiso. Anima, cervello e forza del centrocampo bolognese, delle sue geometrie hanno beneficiato Nielsen, Haller e Pascutti prima di Muiesan e Savoldi, ma lo stesso “Onorevole Giacomino” aveva buona confidenza con il gol: 58 quelli messi a segno in rossoblù (41 in campionato). Con lui in campo sono arrivati gli ultimi grandi trionfi del Bologna: lo scudetto del 1963-64, l’unico assegnato allo spareggio e le due Coppe Italia degli anni Settanta; Con le sue prestazioni nel Bologna ha meritato la maglia della Nazionale, vestita 29 volte: in azzurro, la conquista del titolo Europeo nel 1968 ed un quarto posto alle Olimpiadi di Roma. Ma Giacomo era molto di piu’, intelligente,ironico, è stato anche apprezzato commentatore televisivo , a lui è dedicata ,e non poteva essere altrimenti, l’ex curva Andrea Costa, il cuore del tifo rossoblu.

Commenti disabilitati.
RSS